sadun

Piero Sadun

Piero Sadun, ebreo, senese, poi partigiano, fu pittore dall’intelligenza effervescente, “amico” degli artisti astratti più importanti degli anni’50-’60, come Burri, Capogrossi, Colla, Fontana, Leoncillo, Scialoja. Esempio di tenacia e perseveranza nell’aver insistito nella sua produzione artistica, nonostante le leggi razziali, rappresenta oggi un punto di riferimento biografico per ogni mente creativa.