carte-dal futurismo ad oggi invito

CARTE – Dal Futurismo ad Oggi

Con oltre quaranta opere tra chine, inchiostri, carboncini, tempere, oli, acquarelli e gouache di artisti attivi dal Futurismo ad oggi, la mostra intende esaltare il supporto per eccellenza dell’arte, la carta, depositaria delle tracce e dell’azione dell’artista.

giuli

Franco Giuli

Fra le parole chiave per descrivere Franco Giuli, artista marchigiano, vi sono ‘continuità’ e ‘coerenza’. Le sue opere, strutture meccaniche e dinamiche spaziali, compiono una conquista dell’ambiente, rappresentando estensioni simboliche in forma di ‘supporti attivi e superfici appartenenti’.

Seventies

“GLI ANNI ’70 SONO ANNI DI LIBERTÀ, DI TRASGRESSIONE, DI LOTTE POLITICHE IN CUI ESPLODONO LA CREATIVITÀ, LA VOGLIA DI PROGRESSO A TUTTI I COSTI E NASCE IL GRANDE INTERESSE PER L’ARTE CONTEMPORANEA.”

GIULI, itinerari inesauribili della pittura

GIULI, itinerari inesauribili della pittura

“Gli itinerari tracciati da Giuli configuravano, da una tela all’altra, un percorso che suggeriva come il quadro non fosse che una porzione relativa di uno spazio che la pittura immaginava inarginabile, ben oltre dunque i limiti della cornice. Le sue strutture geometrico-cromatiche recavano articolazioni di parti concatenate senza inizio né fine, dettagli di un continuum di cui l’opera racchiudeva un’apparizione episodica.”

vedo-rosso-invito

Vedo Rosso

“LA MOSTRA PROPONE, QUINDI, LE INFINITE DECLINAZIONI DEL ROSSO DA PARTE DI ALCUNI TRA I PIÙ NOTI ARTISTI CONTEMPORANEI ED OFFRE UN PANORAMA MOLTO VARIO, IN CUI NONOSTANTE IL COMUNE – È PROPRIO IL CASO DI DIRE – FIL ROUGE, OGNI OPERA È IL RISULTATO “UNICO” DI UNA SINGOLARE, PERSONALE INTERPRETAZIONE DI UN COLORE CHE NON HA MAI LASCIATO NESSUNO INDIFFERENTE.”