Giacomo Balla

Giacomo Balla

Giacomo Balla, artista italiano, vuole risignificare il suo mondo, offrire un nuovo tipo di pensiero fondato sul movimento. I temi che affronta sono umanitari e la sua analisi del movimento lo spinge a scomporlo in forme geometriche semplici. Scopre la luce come strumento per significare la realtà, come mezzo impertinente che definisce le forme, i limiti, i corpi. La sua è un’ossessione della modernità.

Domenica Futurista

In mostra un’accurata selezione di opere dei Maestri Futuristi e dell’Astrattismo, artisti che hanno fatto la storia dell’Arte, la cui opera dialoga con l’attualità dei contemporanei: Accardi, Almagno, Angeli, Alviani, Balla, Boccioni, Cerone, D’Anna, Hafif, Lorenzetti, Mastroianni, Prampolini, Porcari, Scolamiero, Severini, Tato.

Ricordi Contemporanei

‘BENVENUTI NEL LUOGO DOVE I RICORDI NON SI CONSERVANO. SI RIVIVONO’: UN’ACCURATA SELEZIONE DI OPERE DEI MAESTRI FUTURISTI E DELL’ASTRATTISMO, ARTISTI CON CUI ABBIAMO LAVORATO E CONDIVISO, IN QUESTI ANNI, IL LORO PERCORSO ARTISTICO.’