Tadini, La figuera e le cose

TADINI, LE FIGURE LE COSE

“È COME SE, NELLA PITTURA, L’ALTRO MONDO – IL MONDO SOPRASENSIBILE DELLA TRASCENDENZA- FOSSE COMUNQUE COSTRETTO A DIVENTARE QUESTO MONDO QUI, QUESTO MONDO SENSIBILE. A PRENDERE QUESTA FORMA, A PRENDERE QUESTO CORPO”.