“Da sabato 5 luglio i due artisti Bros e Ozmo dipingono sulle pareti del cinquecentesco chiostro antistante la galleria, nell’ambito della mostra “Arte senza tempo”.”


Ozmo e Bros – ARTE SENZA TEMPO

9 luglio 2008

 

Bros e Ozmo, reduci dal successo della mostra “Scala Mercalli” all’Auditorium Parco della Musica e dal Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, da sabato 5   fino al 9 luglio, giorno dell’inaugurazione della mostra alla Galleria Edieuropa   dipingeranno sulle pareti attualmente in restauro del cinquecentesco chiostro di Palazzetto Cenci antistante la galleria . Si tratta di un intervento temporaneo, in cui i due artisti,   partendo insieme   dalle suggestioni delle derive di matrice surrealista e dello spazio, realizzeranno   un’ opera site specific sulle grandi superfici del cortile che, come un mandala, verrà successivamente cancellato.

La composizione che eseguiranno i due artisti   terrà in considerazione   le regole architettoniche che impone il palazzo rinascimentale e attueranno vari modi d’intervento come è nella loro attitudine: attraverso il metodo analogico lavorando sui simboli e sulle immagini che verranno progressivamente a combinarsi in allegorie e attraverso citazioni e accostamenti. La risultante finale sarà l’irrompere e quindi l’impossessarsi dello spazio.

Daniele Nicolosi in arte Bros è nato a Milano nel 1981, dove vive e lavora. La sua attività artistica inizia nel contesto urbano utilizzando la città come spazio espositivo, realizzando opere di walldrawings ed installazioni, contraddistinguendosi per il forte tratto e l’efficacia dell’impatto del suo lavoro. Oggi somma alla sua attività di arte pubblica interventi in spazi istituzionali. On line : www.brosart.com

Gionata Gesi in arte Ozmo è nato a Pontedera (PI) nel 1975, vive e lavora a Milano. Disegna da 28 anni, da 16 fa graffiti, da 15 utilizza software per le arti visive , da 10 dipinge e dal 1998 espone e lavora in spazi pubblici e privati tra cui: Padiglione di Arte Contemporanea, Palazzo Reale e Palazzo della Ragione a Milano, Galleria Civica di Monfalcone diretta da Andrea Bruciati, Museo Nazionale di S.Matteo di Pisa, Assab One Milano.Nel 2005 ha partecipato al ‘Corso Superiore di Arti Visive A.Ratti’ a Como ed e’ selezionato per ‘Present Future’ ad Artissima Torino.

On line: www.ozmo.it

L’ appuntamento di luglio della Galleria Edieuropa – QUI arte contemporanea, dopo le due importanti mostre antologiche di Afro e di Sanfilippo, nel nuovo spazio espositivo di Palazzetto Cenci, è dedicato a una collettiva delle opere degli artisti che fanno parte della storia della Galleria quali Accardi, Afro, Almagno, Alviani, Arrighi, Boetti, Bonalumi, Capogrossi, Consagra, Delle Site, Galliani, Lazzari, Perilli, Pistoletto, Porfidia, Prampolini, Sadun, Sanfilippo, Scialoja, Turcato, Vedova. 

Fra le nuove proposte, oltre ai due artisti Bros e Ozmo che eseguiranno l’intervento pittorico sulle pareti del cortile,   saranno presenti con le loro opere Danilo Bucchi, Ettore Frani, Gianluca Murasecchi, Benedetto Pietromarchi e Chiara Tommasi.

“Arte senza tempo” è un percorso espositivo che inizia nel suggestivo chiostro del ‘500, dove viene proposta l’installazione di Bros e Ozmo e si conclude con l’opera ‘Rarefazione siderale’ del 1940 di Prampolini, passando attraverso opere che hanno rappresentato una significativa parte degli ultimi settant’ anni di storia dell’arte italiana.

L’Edieuropa intende così continuare la sua tradizione che, con la nascita della rivista QUI-arte contemporanea negli anni Settanta, tenne a battesimo le avanguardie e dare impulso e accoglienza agli artisti della nuova generazione.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *