Art&Nature

Pubblicato da admin il

ArtandNature 2016

2016 Art and Nature

Workshop di Arte Sostenibile con gli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Roma e Firenze

a cura di

Alessandra Porfidia e Raffaella Bozzini

Dal 12 al 15 luglio 2016, si terrà un workshop di Arte Sostenibile con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma e Firenze, presso Edieuropa QUI orti contemporanei e La Dogana a Capalbio, a cura di Alessandra Porfidia e Raffaella Bozzini.

Organizzato da Edieuropa QUI Arte Contemporanea in collaborazione con Alessandra Porfidia e con le Accademie di Belle Arti di Roma e di Firenze, ARTandNATURE 2016 è la prima edizione di un progetto sperimentale che si propone di
aprire e stimolare il dibattito locale e internazionale attraverso l’esperienza nomadica, ecologica, sostenibile e ambientale dell’Arte.

Edieuropa QUI Orti Contemporanei è il nuovo brand della Galleria Edieuropa QUI Arte Contemporanea di Raffaella Bozzini, dedicato alla realizzazione di opere ed interventi sul territorio. Edieuropa da cinquant’anni punto di riferimento per la cultura e sostenitrice degli artisti più rilevanti del Novecento, è animatrice di numerose iniziative per la diffusione dell’arte e della cultura.

Alessandra Porfidia, artista con cui la galleria collabora, è docente presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e, da alcuni anni, porta avanti il progetto “Immaginazione sostenibile”, presentato per la prima volta al Guggenheim di Bilbao, in occasione della X° Forum internazionale di Scultura 2011, organizzata da Sculpture Network.

2Lines crossing Border Land_I_Terra

è il titolo dell’intervento che sarà realizzato utilizzando materiali di recupero presenti sul territorio o offerti dalla natura. 

Il confine sarà il tema cui le opere si ispireranno. Due linee, infatti, sono caratterizzanti: la linea tra terra e mare e la linea di demarcazione tra due regioni, con le rispettive caratteristiche culturali e di identità. Gli artisti realizzeranno delle installazioni site specific. Opere ambientali che andranno ad occupare lo spazio aperto attorno al ristorante La Dogana, proprio sull’arenile del litorale del Chiarone: un breve corso d’acqua che segna il confine fra Toscana e Lazio, fino alla sua foce nel Mar Tirreno.

Le opere saranno, quindi, il frutto di una serie di esperienze con il territorio, sotto il profilo ambientale e culturale.

Si ringraziano:

Le Accademie di Belle Arti di Roma e di Firenze.

QArt di Borgo Carige per aver messo a disposizione degli studenti la loro esperienza  riutilizzare materiali di recupero trasformandoli in oggetti artistici.

L’azienda siderurgica Mar.Sid. che già in passato sostenne fornì materiale per le opere Tinguely, quando soggiornava a Capalbio con Niky de Saint Phalle, durante la realizzazione del Giardino dei Tarocchi.

Luoghi: 

Edieuropa QUI orti contemporanei 

La casa rosa – Pescia Romana Via Belvedere (dopo il 5A)

Ristorante La Dogana 

Via Graticciaia 58011 Chiarone Scalo, Capalbio. Grosseto